giovedì 27 marzo 2014

Ritrovato lo scheletro di Nefer, funzionario del faraone

Lo scheletro del funzionario Nefer (Foto: Consiglio Supremo delle Antichità)
Una squadra di archeologi cecoslovacchi che lavorano in un cantiere di scavo ad Abusir ha riportato alla luce lo scheletro di un funzionario governativo di alto grado di nome Nefer. La sua tomba è stata scoperta lo scorso anno.
Nefer ricopriva diversi incarichi nel palazzo reale del faraone Nefereer-Ka-Re. Era il sacerdote del complesso funerario del re, il supervisore dei documenti reali e il supervisore della casa d'oro. Lo scheletro di Nefer si trovava all'interno del suo sarcofago.
La spedizione archeologica è guidata da Mirislav Barta ed aveva già scoperto la tomba del funzionario, scavata nella roccia ed incompiuta, composta da quattro corridoi. Sono stati trovati cinque pozzi di sepoltura ed una falsa porta in calcare con l'incisione dei diversi titoli del defunto.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...