domenica 8 giugno 2014

La via dell'agricoltura attraverso il Dna

(Foto: Alejandro Pérez-Pérez)
Per la prima volta è stato sequenziato il Dna mitocondriale dei primi agricoltori che abitarono il Vicino Oriente. Gli esperti hanno analizzato campioni provenienti da siti ubicati nel luogo dove si ritiene siano nate le pratiche agricole neolitiche: il bacino dell'Eufrate e l'Oasi di Damasco, che si trova nell'attuale Siria.
Lo studio, condotto da ricercatori Spagnoli, si è concentrato sull'analisi del Dna mitocondriale, ereditato da parte materna. Il fenomeno neolitico si stima abbia avuto inizio circa 12000 anni fa nella regione del Vicino Oriente conosciuta come Mezzaluna Fertile. Il Neolitico portò una profonda trasformazione nella società, nella cultura e nell'economia delle popolazioni umane.
La ricerca ha coinvolto studiosi in diversi campi che spaziano dall'antropologia, all'archeologia, alla linguistica fino alla paleogenetica. Finora, infatti, la composizione genetica delle prime popolazioni neolitiche è stata un mistero. Secondo le conclusioni a cui sono giunti i ricercatori Spagnoli, vi sono somiglianze tra il Dna mitocondriale delle prime popolazioni neolitiche e il Dna dei primi agricoltori catalani e tedeschi. Questo sembra suggerire che l'espansione dell'agricoltura è avvenuta grazie a piccoli gruppi di popolazione su due principali rotte di migrazione, quella mediterranea e quella europea.
Tra i risultati più importanti raggiunti dagli studiosi, vi è la rilevazione della somiglianza genetica tra le popolazioni della Mezzaluna Fertile e quelle di Cipro e di Creta. Il che ha portato a pensare che l'agricoltura sia arrivata in Europa tramite vie diverse da quella anatolica. Recenti ricerche hanno dimostrato che il Neolitico è arrivato a Cipro circa 10600 anni fa, qualche anno dopo che sono documentate pratiche agricole nel Vicino Oriente. Le sepolture e le architetture civile ritrovati nei siti ciprioti sono molto simili a quelle che si trovavano nel bacino del Medio Eufrate.
Gli archeologi, ora, si propongono di analizzare maggiori campioni di Dna neolitici provenienti da altre regioni della Mezzaluna Fertile.
Posta un commento

Trovato il palazzo di Dario a Pasargade

La sala delle udienze a Pasargade (Foto: Proprio in questi giorni gli archeologi iraniani stanno riportando alla luce una nuova meravi...