martedì 10 giugno 2014

Nuova scoperta a Vulci

Gli archeologi sul luogo dello scavo (Foto: Ansa)
(Fonte: Ansa) - Un nuovo sepolcro appartenente a un bambino di 10 anni e oggetti risalenti al VI secolo a.C., due coppe, una piccola ascia, un coltello: sono le scoperte effettuate a Vulci, Viterbo, durante i lavori per la valorizzazione della necropoli dell'Osteria. Il tutto è riemerso vicino alla tomba della sfinge. Adiacente a questa, infatti, è stato trovato un dromos su cui si prospettano due camere, una delle quali contenente oggetti che fanno parte di un corredo del bambino morto all'età di 10 anni.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...