sabato 6 settembre 2014

Il cerchio di Stonehenge era completo

Stonehenge (Foto: bbc.com)
E' stata trovata la "prova" che il cerchio di pietre esterno di Stonehenge era, un tempo, completo. Le tracce del cerchio completo sono state ritrovate da un membro dell'English Heritage, che ha allertato gli archeologi. Precedenti indagini condotte con tecniche scientifiche d'avanguardia non erano riuscite a evidenziare quello che è emerso dall'osservazione di tracce d'erba su un terreno non ancora innaffiato.
Per lungo tempo gli storici hanno discusso se Stonehenge fosse un cerchio completo o incompleto. Alcuni di loro hanno sostenuto che la mancanza di pietre nel quadrante sudovest era la prova incontrovertibile che il cerchio non era mai stato completato.
Planimetria completa di Stonehenge
(Elaborazione: English Eritage)
Le zone dove l'erba, in periodi di siccità, non cresce così come in altre parti del terreno, possono essere dei rilevatori eccellenti della presenza di tracce antiche nel terreno. Queste zone, a detta di chi le ha studiate, sembravano marcare esattamente la posizione delle pietre mancanti. E così pare che sia, al punto che gli studiosi stanno rivedendo le teorie finora elaborate sul misterioso complesso litico inglese. Molto deve ancora essere riportato alla luce, soprattutto attraverso metodologie non invasive che prevedono l'osservazione dall'alto e l'attenzione alla composizione del terreno. E' proprio l'attenzione e la conoscenza del terreno che ha permesso di effettuare questa scoperta importante.
E' stato Tim Daw, nell'English Heritage, ad essersi incuriosito della crescita "diversificata" dell'erba nel sito. "Ero in piedi sul sentiero pubblico e stavo guardando l'erba vicino le pietre. - Ha dichiarato. - Stavo pensando che era necessario trovare un tubo più lungo per portare l'acqua all'erba più secca per farla crescere. Improvvisamente ho avuto una sorta di illuminazione e mi sono ricordato che quell'erba cresciuta a stento marcava il luogo dove gli archeologi avevano cercato senza successo segni di buche per le pietre e che invece potevano avere un altro significato. Ho chiamato il mio collega e mentre lo aspettavo, continuavo ad osservare quella sorta di segni d'erba e più li osservato e più comprendevo quale poteva essere il loro significato".
Posta un commento

La tempesta Ophelia fa scoprire un antico scheletro

I resti scoperti su una spiaggia irlandese (Foto: Jim Campbell) Resti scheletrici che si ritiene risalgano all' Età del Ferro sono...