sabato 18 ottobre 2014

La prima morte per appendicite della storia?

La piccola mummia analizzata in California
(Foto: Scripss Media Inc.)
In California alcuni medici si sono occupati di determinare le cause della morte del loro paziente più anziano in assoluto: una mummia femminile di 2100 anni. La mummia è stata analizzata ai raggi ed è stato così possibile determinare che la morte della bambina a cui apparteneva fu causata da un'appendicite.
I ricercatori hanno sottoposto la mummia dapprincipio ad una TAC, poi ne sono state esaminate la struttura ossea ed i denti, il tutto è stato confrontato con le radiografie effettuate 40 anni fa. Inizialmente si pensava, in base alle vecchie radiografie, che la bambina fosse di età compresa tra i 4 ed i 9 anni morta a causa della tubercolosi. Le lastre moderne, invece, hanno evidenziato che la mummia apparteneva ad una bambina di circa 3 anni, caucasica, morta di appendicite. A determinare questa conclusione è stato un probabile deposito calcificato rintracciato nell'addome della mummia.
Adesso il quesito che si pone ai medici è se questo sia il primo caso finora studiato di morte per appendicite.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...