sabato 15 novembre 2014

Un antico rasoio siberiano

Il rasoio trovato in Siberia (Foto: Vyacheslav Molodin)
E' stato riportato alla luce un rasoio rudimentale, utilizzato 4000 anni fa in Siberia. Si tratta di un oggetto dell'Età del Bronzo, tornato alla luce a Vengerovo, nella regione di Novosibirsk.
Il rasoio in bronzo è molto sottile ed era affilato su entrambi i lati. Probabilmente serviva per tagliare barba e capelli e potrebbe essere stato usato anche come coltello. I rasoi cominciarono ad essere popolari durante l'Età del Bronzo ed erano collocati nelle sepolture a contraddistinguere i defunti di sesso maschile.
Generalmente i rasoi di bronzo dello stesso periodo sono di forma ovale. Nella preistoria erano utilizzati, con questo scopo, denti di squalo, conchiglie e lame di selce affilata.
Posta un commento

Indonesia, trovate antiche pitture rupestri

Alcune delle pitture rupestri rinvenute sull'isola indonesiana di Kisar (Foto: Università Nazionale Australiana) Una piccola isola ...