martedì 6 gennaio 2015

Trovava una nuova tomba reale in Egitto

Gli oggetti trovati nella tomba appena scoperta
(Foto: Czech Institute of Egyptology)
Gli archeologi hanno portato alla luce, in Egitto, la sepoltura di una regina precedentemente sconosciuta. Il ritrovamento è avvenuto ad Abu Sir, a sudovest del Cairo.
Si pensa che la sconosciuta regina sia la moglie o la madre del faraone Neferefra, che regnò 4500 anni fa. Il ministro per le Antichità egiziano Mamdouh el-Damaty ha detto che la donna si chiamava Khentadawess, ne è stato trovato il nome inciso sulle pareti della tomba.
Miroslav Barta, responsabile della missione di archeologi cecoslovacchi che hanno portato alla luce la tomba, ha affermato che la posizione della tomba della regina ha portato a credere che Khentadawess fosse la moglie del faraone. Con la tomba sono tornati alla luce circa 30 utensili in pietra calcarea a rame.
Gli archeologi sperano di gettare maggiore luce su alcuni aspetti sconosciuti della V Dinastia che, insieme con la IV, fu quella che diede inizio alla costruzione delle piramidi in Egitto. Abu Sir venne utilizzato come cimitero dell'antica capitale egiziana, Memphis, durante l'Antico Regno.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...