giovedì 19 febbraio 2015

Trovato il più antico scheletro della Norvegia

Gli archeologi al lavoro in Norvegia (Foto: Museo di
Storia Culturale di Oslo)
Gli archeologi norvegesi ritengono di aver trovato il più antico scheletro del Paese, risalente a quasi 8000 anni fa. Il ritrovamento è stato fatto la scorsa estate a sud di Oslo. I ricercatori hanno datato lo scheletro al periodo Mesolitico (10.000-4000 a.C.).
Lo scheletro è piuttosto fragile. Gli archeologi e gli antropologi lo stanno esaminando con estrema cura e stanno inserendo i dati in un computer che possa ricostruire il reperto in 3D. Gli studiosi sperano di poter ricostruire la dieta e le origini del misterioso individuo, che giaceva in posizione fetale in una fossa. Gli archeologi hanno dovuto fare un paziente lavoro di separazione delle ossa dal terreno circostante per poter portare lo scheletro in laboratorio.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...