sabato 2 maggio 2015

Sepolture dell'Età del Ferro trovate in India

Ceramica nera e rossa rinvenuta negli scavi della necropoli
megalitica (Foto: The Hindu)
Sepolture della prima Età del Ferro risalenti al cosiddetto "periodo nero e rosso" sono state scavate nella zona boschiva di frontiera di Krishnagir-Andhra Pradesh, in India. Le sepolture contenevano ciste in pietra e sono state scoperte da una squadra di archeologi indiani.
Il cimitero megalitico, nel quale sono state trovate ossa umane, risale a oltre 2500 anni fa. All'interno delle ciste in pietra sono stati trovati oggetti in ferro dalla forma rudimentale, tra cui un'ascia e degli scalpelli, unitamente a ciotole, piatti e coperchi, tutti realizzati servendosi unicamente di due colori, il rosso e il nero. Sono state trovate anche delle lastre in pietra che appartenevano alle sepolture.
Le sepolture in ciste appartengono, secondo gli archeologi, all'età megalitica e possono contenere sia resti umani completi che parziali.
Posta un commento

Indagini archeologiche a Pisa

(Foto: Pisa Today) Emergono le prime scoperte a pochi giorni dall'inizio dell'indagine archeologica condotta tra Bagni di Neron...