domenica 16 agosto 2015

Insediamento preistorico trovato al largo dell'Argolide

Sezione pavimentata dell'insediamento
(Foto: Ministero Greco della Cultura)
Un grande insediamento sottomarino del III millennio a.C. è stato scoperto dalla Soprintendenza alle Antichità subacquee della Grecia in collaborazione con l'Università di Ginevra, sotto l'egida della Scuola svizzera di archeologia dell'Argolide, nel Peloponneso.
La ricerca è iniziata nel 2014 vicino la grotta di Franchthi. Il team di archeologi ha cercato tracce di attività umana preistorica sul lato orientale del Golfo Argolico. Quest'anno le ricerche si sono concentrate sulla spiaggia di Lambagiannas dove è stato trovato l'insediamento preistorico. Quest'ultimo si trova ad una profondità da 1 a 3 metri. Un tempo si trovava in riva al mare ed era fortificato. Gli archeologi hanno trovato le fondamenta di un edificio rettangolare e di uno circolare nonché strade lastricate.
Gli archeologi hanno anche individuato una parte della fortificazione della colonia e almeno tre grandi basi a forma di ferro di cavallo attaccate alla fortificazione, che potrebbero essere state delle torri. Sono stati rinvenuti anche numerosi strumenti in pietra, lame di ossidiana e altri manufatti.
Posta un commento

Un antico torchio per l'uva nel deserto del Negev

Il torchio di Ramat Negev (Foto: D. Dagan, Israel Antiquities Authority) Nella regione del Negev , in Israele , è stato scoperto un gr...