domenica 16 agosto 2015

Scoperte sepolture bizantine a Stratonikeia

Scavi nell'antica città di Stratonikeia (Foto: DHA)
Gli scavi di quest'anno presso l'antica città di Stratonikeia, nella provincia turca occidentale di Mugla, inserito nella lista sperimentale del patrimonio UNESCO, ha permesso di portare alla luce numerose sepolture di epoca bizantina.
Il responsabile degli scavi, il Professor Bilal Sogut, del Dipartimento di Archeologia dell'Università di Pamukkale, ha affermato che il lavoro di scavo è stato condotto sotto la supervisione di diversi esperti in vari settori di ricerca, quali la conservazione e il restauro. Il Professor Sogut ha detto che quest'anno continuano gli scavi del bagno romano nella parte occidentale della città e i progetti di restauro del bagno selgiuchide.
Il Professor Sogut ha affermato di aver scavato tutte le strutture della città antica, dalla porta di entrala al tempio dedicato agli imperatori, al bagno romano alla casa turca. Nello scavare una delle palestre antiche sono state intercettate delle sepolture di epoca bizantina e, al di sotto delle sepolture, una chiesa della stessa epoca. Questa zona venne abbandonata e la chiesa finì per crollare e per diventare un cimitero.
Finora sono state scavate 40 sepolture, nelle quali non sono stati trovati scheletri intatti ma solo ossa danneggiate.
Posta un commento

Novità da un antico palazzo minoico sull'isola di Creta

Uno dei reperti del palazzo di Zominthos a Creta (Foto: greece.greekreporter.com) Il Ministero della Cultura greco ha pubblicato nuove ...