giovedì 27 agosto 2015

Scoperta fossa comune in Turchia

La deposizione di massa trovata in Turchia, in un campo della provincia di Kutahya (Foto: Cihan)
Ben sessanta scheletri sono stati trovati, sepolti in una fossa comune, in un campo nell'Anatolia centrale, nella provincia di Khutahia. Si tratta di resti umani che risalgono al periodo romano.
I resti sono stati scoperti nei pressi del villaggio di Yagis e si pensa che appartengano a persone di età compresa tra i 10 ed i 60 anni. Il sito si trova su un terreno piuttosto difficile e gli archeologi sono stati costretti a rimuovere i resti a mano a causa proprio della posizione del sito. La sepoltura di massa si trova su un'antica linea difensiva e nei pressi di antichi magazzini risalenti all'epoca romana.
Posta un commento

Torna alla luce un antico insediamento messapico

Gli scavi nel nuovo insediamento messapico di Nardò (Foto: quotidianodipuglia.it) Un insediamento fortificato di età messapica : è l...