venerdì 14 agosto 2015

Un'antica donna-guerrriero kazaka

Kazakistan, i resti della donna-guerriero (Foto: EuroPics)
Lo scheletro di una donna perfettamente conservato è stato trovato in Kazakistan. La donna aveva con sé una spada enorme ed un pugnale. Gli archeologi pensano si tratti di una donna guerriero e stanno esaminando i resti per stabilire la data in cui è probabilmente vissuta.
Lo scheletro è perfettamente conservato e lo studio del cranio ha rivelato il sesso. Si pensa che sia stata una persona di notevole importanza nell'antico stato di Kanguy. Probabilmente faceva parte di un gruppo di nomadi che vagava nell'attuale Kazakistan.
I ricercatori hanno anche trovato anche alcune antiche frecce ed un piccolo coltello posizionato vicino alla mano destra della donna ed una spada accanto alla mano sinistra che indica solitamente che la persona era un rinomato guerriero. Con la donna sono stati sepolti anche diversi vasi e ciotole ad indicarne la ricchezza e l'importanza.
Posta un commento

Torna alla luce un antico insediamento messapico

Gli scavi nel nuovo insediamento messapico di Nardò (Foto: quotidianodipuglia.it) Un insediamento fortificato di età messapica : è l...