domenica 27 settembre 2015

Necropoli preistoriche in Bulgaria

Uno degli scheletri trovati nella necropoli bulgara di Kamenovo
(Foto: Darik Razgrad)
Gli archeologi bulgari hanno scoperto una necropoli di 6200-6500 anni fa sotto il cortile di una scuola nella città di Kamenovo, nel nordest della Bulgaria. Sono state scavate quattro sepolture preistoriche con corredi molto interessanti. Gli scavi sono coordinati dal Professor Yavor Boyadzhiev dell'Istituto Nazionale e del Museo di Archeologia dell'Accademia bulgara delle scienze e dal Professor Dimitar Chernakov del Museo Regionale di Sotria Ruse.
I corredi funebri trovati nelle quattro sepolture preistoriche includono recipienti di ceramica, strumenti in selce, perline ricavate da molluschi Spondylus raccolti nel Mediterraneo in epoca preistorica. Il ritrovamento di queste perline, secondo il Professor Boyadzhiev, prova le relazioni commerciali tra l'attuale nordest della Bulgaria con la costa del Mar Egeo tra il 4500 e il 4200 a.C.
All'interno delle sepolture sono stati trovati tre scheletri di individui adulti e lo scheletro di un bambino. I corpi sono stati collocati in posizione fetale, sul fianco sinistro, e sono stati orientati in direzione est e nordest. Sul cranio di uno degli scheletri adulti gli archeologi hanno trovato ciotole verniciate in nero, rosso e bianco. Nelle altre due tombe di adulti, i corredi erano composti prevalentemente di strumenti in selce, mentre nella sepoltura del bambino sono state trovate tre perline ricavate dai gusci del mollusco Spondylus posti al di sopra del teschio.
Era un'usanza della cultura Calcolitica dell'attuale Bulgaria nordorientale inserire doni simbolici per l'aldilà in capo ai corpi dei defunti. L'altezza media di queste persone variava dai 167 ai 173 centimetri. I ricercatori ritengano che si trattasse di una popolazione provenienti dalla regione dell'Anatolia (attuale Turchia), mescolatesi con una popolazione originaria del nord del Danubio (attuale Romania).
Posta un commento

Novità da un antico palazzo minoico sull'isola di Creta

Uno dei reperti del palazzo di Zominthos a Creta (Foto: greece.greekreporter.com) Il Ministero della Cultura greco ha pubblicato nuove ...