giovedì 11 febbraio 2016

Passaggio coperto romano scoperto a Colchester

Resti del passaggio coperto emerso a Colchester
(Foto: telegraph.co.uk)
I resti di un passaggio coperto romano sono stati scoperti a Colchester, in Gran Bretagna. Si tratta di una delle scoperte più spettacolari degli ultimi decenni. Il passaggio è stato scavato per 120 metri di lunghezza e si trovano su un terreno in cui avrebbe dovuto essere edificato un condominio.
Alcune sezioni del portico erano state rilevate negli ultimi 60 anni, ma è stato solo quando è stato demolito un blocco di edificio esistente sul posto che gli archeologi si sono resi conto della portata e del significato dei resti. Il portico è stato costruito alla fine del I secolo d.C., in seguito alla distruzione della città all'indomani della ribellione della regina Boudicca.
Il passaggio coperto è delimitato da una linea di archi su entrambi i lati, per fornire un passaggio riparato ai pedoni e fu costruito come struttura che fronteggiava il tempio di Claudio, edificato 50 anni prima. Durante il saccheggio della città, nel 60 o 61 d.C., Boudicca aveva razziato quanto contenuto nel tempio, dove si erano rifugiati gli abitanti dell'antica Colchester.
Gli archeologi affermano che la scoperta di questo passaggio coperto è la conferma della forza e della raffinatezza della cultura romana a Colchester, prima città romana della Gran Bretagna, fondata dai soldati romani in pensione. Un monumento analogo per dimensioni si trova in quella che era, un tempo, la Gallia, vale a dire l'attuale nord della Francia, ed è lunga 70 metri.

Posta un commento

Torna alla luce un antico insediamento messapico

Gli scavi nel nuovo insediamento messapico di Nardò (Foto: quotidianodipuglia.it) Un insediamento fortificato di età messapica : è l...