giovedì 30 giugno 2016

Israele, la lampada...del bagnino

La lampada trovata sulla spiaggia di Ashkelon
Una comune corsa sulla spiaggia si è trasformata in un'affascinante scoperta archeologica quando l'uomo che faceva jogging ha trovato una lampada ad olio in argilla di 900 anni fa. La scoperta è stata fatta da Meir Amsik, un bagnino che ha raccontato di essersi imbattuto nella lampada mentre si era fermato a raccogliere delle tavole portate dal mare sul litorale di Ashkelon, antica città portuale nel sud di Israele.
Dopo aver analizzato la piccola lampada ad olio, Sa'ar Ganor, archeologa della IAA per il distretto di Ashkelon, l'ha datata al periodo crociato, XII secolo d.C. dai segni dell'usura e della fuliggine. Ashkelon era, un tempo, un'importante città portuale, dove affluivano beni e si esportavano manufatti provenienti da tutto il sud d'Israele. Nel Parco Nazionale Tel Ashkelon è possibile trovare prove di vita del periodo cananeo, 4000 anni fa.

Fonte:
jpost.com/Israel-News
Posta un commento

In mostra le lamine d'oro di Tutankhamon

Una delle lamine d'oro di Tutankhamon (Foto: english.ahram.org.eg) Il Ministro Egiziano delle Antichità , Khaled el-Enany , ha inau...