mercoledì 15 giugno 2016

Trovata una parte di un trono miceneo?

La pietra che il Dottor Maggidis pensa essere parte di
un antico trono (Foto: Christofilis Maggidis)
Un archeologo greco è convinto di aver trovato un frammento del trono perduto dei re di Micene. Christofilis Maggidis, che dirige gli scavi presso il sito nel sud della Grecia, ha affermato che due anni fa è stato trovato un pezzo di calcare lavorato sotto gli imponenti resti della moderna cittadella.
Il Dottor Maggidis ha affermano, nel corso di una conferenza stampa ad Atene, che è stato trovato un trono reale negli ambienti del palazzo reale di Micene, crollato durante un terremoto nel 1200 a.C.. I funzionari del Ministero greco per la cultura hanno preso le distanze dalle affermazioni dell'archeologo Maggidis, ma quest'ultimo ha affermato che la pietra era inequivocabilmente stata forgiata per costituire un sedile. Gli archeologi pensano che, comunque sia, si tratta di uno dei reperti più emblematici dell'epoca micenea.
Nessun altro trono è stato trovato nei palazzi micenei della Grecia continentale. Un esempio più antico e di dimensioni minori è stato trovato nel palazzo Minoico di Knossos, sull'isola di Creta. Il Dottor Maggidis ha affermato che altre parti del trono potrebbero trovarsi sotto la città di Micene e spera di ottenere un permesso per ispezionare il torrente che corre al di sotto della città.
Ricostruzione del trono miceneo in alabastro del palazzo di Knossos a Creta
(Foto: Christofilis Maggidis)

Fonte:
The Associted Press

Posta un commento

Novità da un antico palazzo minoico sull'isola di Creta

Uno dei reperti del palazzo di Zominthos a Creta (Foto: greece.greekreporter.com) Il Ministero della Cultura greco ha pubblicato nuove ...