lunedì 29 agosto 2016

Perù, il cactus allucinogeno del fiume Chillon

Il cactus trovato dai ricercatori a Chuquitanta, in Perù
(Foto: RPP News/EFE)
Chuquitanta o El Paraiso sono i nomi moderni per un complesso archeologico monumentale che si trova nella valle del fiume Chillon, diversi chilometri a nord del centro di Lima. Il complesso è stato datato al Tardo Periodo Arcaico (3500-1800 a.C.).
La località venne scoperta da Louis Stumers nel 1950. Nel 1965 Frederic Engel condusse qui una serie di esplorazioni che permisero l'individuazione di otto edifici sparsi su un'area piuttosto vasta, che fa pensare ad un grande complesso architettonico, il più grande dell'antico Perù. Il primo progetto di investimento pubblico iniziò, qui, il 24 dicembre 2012. Il sito venne scavato in cinque settori e gli archeologi scoprirono che che era composto da 12 piramidi in totale, distribuite su un'area piuttosto estesa.
Il 15 gennaio 2013 gli archeologi portarono alla luce quello che battezzarono il Tempio di Fuoco, che somiglia con gli edifici che si trovano a Caral e Kotosh, peraltro contemporanee. Le successive esplorazioni del sito e le conseguenti analisi dei reperti hanno permesso di stabilire che gli abitanti del luogo si nutrivano prevalentemente di erbe selvatiche quali l'amaranto, le patate, la zucca, la carruba e il cactus. Quest'ultima era, molto probabilmente, una specie con caratteristiche allucinogene, di circa 30 centimetri di lunghezza. Ne sono state trovate tracce negli scavi e sicuramente veniva impiegato nel corso di cerimonie rituali. Il cactus era anche importante per i ricercatori poiché non hanno trovato resti ceramici nelle vicinanze dello scavo e sono stati costretti a concentrare la loro ricerca sui rifiuti prodotti dall'attività umana per saperne di più sulla vita degli antichi abitanti del luogo.
Oltre alle piante di cactus, i ricercatori hanno trovato una fionda costruita con materiale vegetale e un bastone o mazza in pietra che parlano di conflitti che dovevano aver luogo nelle vicinanze.

Fonte:
ancient-origins.es
Posta un commento

I misteri di Bryn Celli Ddu, Galles

Bryn Celli Ddu, la tomba neolitica sull'isola di Anglesey (Foto: Alamy Stock) Gli archeologi hanno scoperto, sull' isola di Ang...