domenica 21 agosto 2016

Sorprese sui fondali di Taranto

L'ancora litica trovata sui fondali di fronte Taranto (Foto: quotidianodipuglia.it)
Il sodalizio tra il sub Fabio Matacchiera e l'archeologo subacqueo Mario Lazzarini, con la consulenza di Patrizia Guastella, archeologa, ha portato ad altri straordinari ritrovamenti sui fondali del mare di Taranto, a largo di Marina di Pulsano.
Si tratta di evidenze archeologiche risalenti, pare, ad oltre 4000 anni fa: un'ancora litica, circolare/quadrangolare, con foro centrale, databile probabilmente ad un periodo tra il II millennio a.C. e l'età arcaica (VII-VI secolo a.C.). Nelle vicinanze dell'ancora è stato individuato quello che si pensa essere uno scandaglio o peso monetale in pietra, poi un altro ceppo litico di ancora riconducibile al periodo ellenistico

Fonte:
quotidianodipuglia.it
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...