lunedì 21 novembre 2016

Norvegia, trovati i resti della chiesa di S. Clemente

Gli scavi nel sito di Trondheim (Foto: NIKU)
Gli archeologi che lavorano nel sito di Trondheim, in Norvegia, hanno portato alla luce le fondamenta di una chiesa in legno e dell'altare dove re Olaf venne dichiarato santo. Il progetto è diretto dalla Dottoressa Anna Petersén, che ha dichiarato che il sito è un "unicum" nella storia norvegese, sia in termini culturali che politici e religiosi. Gran parte dell'identità nazionale norvegese è stata, infatti, costruita attorno al culto religioso di Sant'Olaf.
Olaf II Haraldsson, più tardi conosciuto come Sant'Olaf, fu sovrano di Norvegia tra il 1015 e il 1028, quando morì nella battaglia di Stiklestad. Il suo fratellastro più piccolo, Harald Hadrada, che partecipò ugualmente alla battaglia, divenne re di Norvegia nel 1047 per morire in un tentativo mal riuscito di invasione della Gran Bretagna (1066).
Nella sua cronaca lo storico medioevale islandese Snorri ha dichiarato che il corpo del martire Olaf venne sepolto a Trondheim o Niardos (come era allora conosciuta) e che la comunità locale segnalò presto prodigi e miracoli attribuiti al sovrano martirizzato. Un anno dopo la sua more, il corpo di Olaf venne riesumato alla presenza del vescovo, rivelandosi miracolosamente ben conservato. Immediatamente Olaf venne dichiarato santo per acclamazione popolare.
Gli archeologi che lavorano per l'Istituto norvegese per la ricerca di beni culturali (NIKU) hanno recentemente scoperto le fondamenta in pietra di una stavkirke in legno che credono sia l'antica chiesa di San Clemente, dove venne sepolto re Olaf. E' stata riportata alla luce una piccola piattaforma rettangolare in pietra all'estremità orientale dell'edificio, probabilmente le fondamenta di un altare sotto il quale era stata collocata la sepoltura di Olaf.

Fonte:
Istituto Norvegese per la ricerca di beni culturali (NIKU)
Posta un commento

I segreti della città abbandonata di Ayawiri

Vista dal forte abbandonato sulla collina di Ayawiri, in Perù (Foto: Elizabeth Arkush) Intorno al 1450 d.C. , gli Incas effettuarono un...