venerdì 25 novembre 2016

Trovata, in Egitto, necropoli di 5000 anni fa

Una scoperta importante potrebbe fare luce sulla storia dell'antico Egitto: ad annunciarla è stato il direttore del Dipartimento delle Antichità egiziane, Mahmoud Afifi, illustrando la necropoli individuata dagli archeologi diretti da Yasser Mahmud Hussein e risalente alla prima dinastia, a circa 400 metri a sud del tempio di Seti I ad Abido, nel goverantorato di Sohag in Alto Egitto.
Si tratta di 15 grandi tombe in mattoni crudi, nel contesto di un centro abitato con case, utensili e vasellame di oltre 5000 anni, che potrebbero appartenere ai grandi funzionari e responsabili legati all'ambiente della corte. Grazie a questa scoperta sarà possibile trarre nuove informazioni sulla città di Abido. Hassan ha definito "uniche" le tombe dal punto di vista dell'architettura.
Gli archeologi - come riporta Bbc online - hanno ritrovato una serie di reperti tra cui edifici, frammenti di ceramiche e strumenti. Si ritiene che il sito sia stato la sede di importanti funzionari e costruttori di tombe che potrebbero essere stati impegnati nella costruzione di tombe reali nella vicina città sacra di Abido, un luogo che presenta molti templi, e che probabilmente è stata una "capitale" della prima Dinastia.

Fonte:
repubblica.it
Posta un commento

I misteri di Bryn Celli Ddu, Galles

Bryn Celli Ddu, la tomba neolitica sull'isola di Anglesey (Foto: Alamy Stock) Gli archeologi hanno scoperto, sull' isola di Ang...