venerdì 18 novembre 2016

Trovato un cimitero anglosassone con sepolture cristiane

Modello in 3D di uno degli scheletri con la bara in cui è stato sepolto
(Foto: Museo di Archeologia di Londra)
In Inghilterra è stato rinvenuto un antico cimitero anglosassone con più di 80 bare in legno complete di scheletri. Gli archeologi stavano indagando un terreno nei pressi di un fiume nel villaggio di Ryburgh, nell'Inghilterra orientale, quando hanno effettuato il sorprendente ritrovamento.
Basandosi sui frammenti di ceramica trovata nel fango utilizzato per riempire le tombe, l'archeologo James Fairclough, del Museo di Archeologia di Londra, ha datato il cimitero al primo periodo anglosassone, tra il VII e il IX secolo d.C.. Verso la fine del VI secolo d.C., San Augustine venne inviato in missione dal papa per convertire i pagani re anglosassoni al cristianesimo al fine di diffondere la nuova religione in tutta la Bretagna e il cimitero appena scoperto sembra essere proprio un cimitero cristiano.
Le sepolture non avevano corredo funerario ed erano disposte lungo una griglia est-ovest, due tipiche caratteristiche dei cimiteri cristiani dell'epoca. Gli archeologi hanno trovato anche i resti di una struttura in legno, probabilmente una chiesa o una cappella. Il legno è un elemento che tende a scomparire nel tempo, lasciando nel terreno solo delle tracce, ma molte delle bare sono rimaste quasi intatte. Il dottor Fairclough ha spiegato che l'acqua del vicino fiume ha reso alcalino il suolo che si è mescolato con la sabbia acida del cimitero, creando un ambiente neutro che ha preservato le bare.
Gli archeologi hanno trovato 81 bare ricavate da tronchi di legno tagliati nel senso della lunghezza. Essi ritengono che siano le prime bare scavate nel legno. Sono state trovate anche sei sepolture scavate direttamente nel terreno e ricoperte da assi di legno, probabilmente i primi esempi del genere in Gran Bretagna. Gli archeologi ancora non hanno individuato la relazione esistente tra i due tipi di sepolture.
"Queste rare ed eccezionalmente ben conservate sepolture sono una scoperta significativa che può far progredire la nostra conoscenza delle credenze religiose e degli usi delle comunità rurali dell'epoca sassone", ha affermato Duncan Wilson, direttore esecutivo dell'organizzazione che ha finanziato lo scavo.

Fonte:
Live Science
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...