sabato 17 dicembre 2016

Scoperta un'iscrizione centenaria in Turchia

L'iscrizione scoperta ad Elazig (Foto: AA)
Uno scavo condotto nella chiesa di Kizil ad Elazig, in Turchia, conosciuta anche come Chiesa della Vergine Maria, ha portato alla luce un'iscrizione di circa 170 anni fa. Secondo le informazioni rilasciate dal comune di Elazig, i lavori di restauro sulla chiesa del XIX secolo hanno fatto emergere un'iscrizione del 1851, delle misure di 80 per 53 centimetri.
Esperti in lingua stanno cercando di decifrare il testo dell'iscrizione, che è custodita nel Museo di Elazig e che sarà restituita una volta terminato il restauro e la decifrazione. Dallo scavo sono emersi anche pilastri, basi di colonne, porte di ingresso e una serie di elementi decorativi.

Fonte:
hurriyetdailynews.com
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...