sabato 13 gennaio 2018

Tel Edfu e Kom Ombo, continuano le scoperte

Statua in arenaria di un uomo seduto trovata a Kom Ombo
(Foto: english.ahram.org.eg)
Gli archeologi egiziani ed americani hanno scoperto un complesso amministrativo faraonico appartenente alla V Dinastia a Tel Edfu, in Egitto, e due stele di epoca tolemaica nei pressi del tempio di Kom Ombo.
La missione congiunga egiziano-americana ha operato nei pressi del sito di Tel Edfu per riportate alla luce il complesso risalente al 2500-2350 a.C. Le prove più antiche ritrovate finora nel sito risalivano alla seconda metà della VI Dinastia (2350-2180 a.C.). Secondo l'archeologa Nadine Moeller, responsabile della missione americana, il complesso è una testimonianza delle spedizioni reali organizzate durante la V Dinastia dal faraone Djedkare Isesi.
Frammento della stele trovata a Kom Ombo (Foto: Edfu Project)
Sono stati trovati anche dei bolli appartenenti a questo faraone impressi su mattoni di fango all'interno del complesso appena scoperto che venne utilizzato anche come magazzino per lo stoccaggio di rame che si estraeva dalle miniere di Wadi al-Maghara, nel Sinai meridionale. Il faraone Isesi è stato anche colui che ordinò la spedizione a Punt, antico regno nel Corno d'Africa, per importare merce non reperibile in Egitto.
Nel sito è stato trovato anche un elenco ufficiale contenente i nomi dei lavoratori che hanno partecipato alla spedizione e allo scavo delle miniere di rame. Tra essi vi è il nome di un capo operaio chiamato Sementio. Sono stati trovati anche vasellame nubiano e conchiglie originarie del Mar Rosso.
Nel frattempo una missione archeologica egiziana che sta lavorando al tempio di Kom Ombo ad Assuan, ha scoperto antichi manufatti sul lato occidentale del tempio. Questi manufatti includono una stele di pietra calcarea raffigurante un uomo e sua moglie che presentano delle offerte ad una divinità seduta. La stele è mancante della parte superiore sinistra. Oltre alla stele sono state trovate una statua in pietra arenaria che raffigura un uomo seduto e due statue, ugualmente in arenaria, del dio Horus sotto forma di falco, mancante di iscrizioni.

Fonte:
english.ahrama.org.eg
Posta un commento

Turchia, i mosaici...particolari di una latrina

Turchia, mosaici pavimentale della latrina di Antiochia ad Cragum (Foto: Antiochia ad Cragum Scavi) Gli archeologi hanno rinvenuto, pre...