sabato 10 agosto 2019

Egitto, scoperta la sede del Senato di Pelusio

Egitto, resti dell'edificio del Senato di Pelusio
(Foto: egyptindependent.com)
La missione archeologica egiziana che sta operando a Tell al-Farma (antica Pelusio), nel Sinai del nord, ha riportato alla luce parte di un enorme edificio risalente al periodo greco-romano, utilizzato come sede del Senato.
Il Segretario Generale del Consiglio Supremo delle Antichità, Mostafa al-Waziri, ha detto che gli studi preliminari condotti sulle rovine mostrano una progettazione architettonica mirata ad accogliere le riunioni dei Senatori e dei rappresentanti cittadini, deputati a prendere decisioni sugli affari generali della città e dei suoi cittadini nel periodo di massima prosperità di Pelusio, sotto il governo tolemaico e romano.
L'edificio è in mattoni rossi e pietra calcarea, copre una superficie di circa 2.500 metri quadrati, ha forma rettangolare all'esterno con ingressi circolari all'interno. Dispone anche di una porta principale volta verso il lato orientale, dove passa la strada principale della città vecchia di Pelusio. Sono stati trovati i resti di tre basi circolari utilizzate per sedersi, dello spessore ciascuna di 60 centimetri. L'interno e l'esterno dell'edificio erano rivestiti in marmo.

Fonte:
egyptindependent.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...