sabato 24 agosto 2019

Gran Bretagna, resti di una delle prime chiese cristiane

Gran Bretagna, gli scavi della chiesa di St Mary e St Ethelburga
(Foto: bbc.com)
Lavori di conservazione su una delle prime chiese in pietra dell'Inghilterra, hanno permesso di ritrovare traccia sui primordi del cristianesimo in Gran Bretagna e dei suoi legami con la Francia.
Un team di archeologi dell'Università di Reading sta nuovamente indagando su un sito che si trova all'interno di un cimitero medioevale nel Kent, presso la chiesa di St Mary e St Ethelburga a Lyminge. Qui sono emerse le tracce di un edificio religioso più antico. Gabor Thomas, direttore degli scavi è molto soddisfatto. Il sito è stato esplorato per la prima volta nel 1850.
L'utilizzo, all'interno della primitiva chiesa, di calce e mattoni romani schiacciati per ricavare del materiale decorativo, fa pensare che gli scalpellini siano arrivati dalla Francia. Un frammento di colonna fa pensare che anche il materiale da costruzione sia stato importato dalla Francia. Gli archeologi pensano che l'area intorno alla chiesa ospitava anche un insediamento monastico, cresciuto attorno all'edificio. I reperti rinvenuti forniscono un'immagine vivida di come la società anglosassone ed i suoi più importanti insediamenti si sono trasformati con la cristianizzazione dell'isola.
Lo stile dell'edificio religioso suggerisce che sia stato fondato da Ethelburga, principessa del Kent e regina di Northumbria nel VII secolo d.C. In un piccolo annesso nel lato nord è stata scoperta una struttura che sembra adattarsi alla descrizione della sua sepoltura fatta nel IX secolo d.C. Lo stesso racconto, però, suggerisce che le ossa della santa siano state portate in una chiesa di Canterbury.
Ethelburga fu la regina inglese che diede inizio alla cristianizzazione del Paese. Rimasta vedova si fece monaca e divenne badessa. Era figlia del re del Kent Ethelberto, divenuto anch'egli santo, e di santa Berta del Kent. Suo fratello era Eadbaldo che successe al padre. Ethelburga fu la seconda moglie di Edwin di Northumbria, re di Deira e di Bernicia (625 d.C.), regni unificati nella Northumbria.

Fonte:
bbc
Wikipedia

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...