giovedì 15 agosto 2019

Israele, scoperta una grande cantina crociata

Israele, i due piani di calpestio della cantina crociata
(Foto:Rabei Khamisy)
Una grande cantina dell'epoca delle crociate è stata trovata al di sotto di una casa a Mi'ilya, nel nord di Israele.
Gli archeologi, sotto la guida di Rabei Khamisy, stavano lavorando a Mi'ilya per puntellare le rovine di un castello del XII secolo, costruito da re Baldovino III nel 1150 come fortezza difensiva, che domina il panorama della Galilea, quando Salma Assaf, una donna, che gestisce una stazione di ristoro, ha chiesto loro di effettuare, a suo carico, dei sondaggi di scavo sotto la sua proprietà. Proprio questi sondaggi hanno permesso di scoprire quella che potrebbe essere la più grande cantina costruita dai crociati durante la loro permanenza nel Levante.
Quel che rende ancora più notevole la cantina, in riferimento all'epoca di costruzione, è la presenza di due piani riservati alla pigiatura dell'uva, paralleli l'uno all'altro, che confluivano in un'enorme fossa scavata nella roccia in epoca romana.

Fonte:
bbc.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...