giovedì 19 aprile 2012

Cannabis dell'Età del Bronzo

Cannabis
In una tomba dell'Età del Bronzo risalente a 4200 anni fa è stata ritrovata della Cannabis medicinale. L'autore della scoperta è l'archeologo Pollen e la Cannabis è stata ritrovata in una sepoltura di Hattemerboek, in Olanda. Probabilmente la droga è stata utilizzata a scopi medicinali, viste le sue note proprietà antidolorifiche.
La sepoltura è stata ritrovata mentre si stava lavorando ad un tratto del nuovo collegamento ferroviario tra il nucleo urbano del Netherland con il nordest del Paese. La Cannabis è stata ritrovata in un vaso cinque anni fa, ma gli archeologi hanno impiegato diverso tempo per capire la natura dei resti ritrovati.
La tomba fu rivestita, a suo tempo, di tavole di legno e la gran quantità di foglie rinvenute fa pensare che il defunto sia stato adagiato su un letto di piante fiorite.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...