domenica 15 aprile 2012

Un antico complesso di tombe scoperto in Cina

Uno dei reperti dal complesso di Guxian County
Nello scavo di una tomba a Guxian County, in Cina, sono stati ritrovati più di 50 reperti antichi e rari. Il complesso si pensa sia stato costruito nel corso di diversi secoli e risale, nella sua prima costruzione, alla Dinastia Han Orientale, che governò la Cina più di 2000 anni fa.
La tomba è stata scoperta casualmente durante i lavori di un cantiere edile e fa parte di un intero complesso di sepolture in mattoni che vanno dal periodo Han Orientale al periodo Tang e Song. Vi sono sepolte ben quattro generazioni. Malgrado le sepolture siano state già saccheggiate in passato, hanno comunque restituito preziosi reperti, quali specchi in bronzo, oro e oggetti d'argento unitamente a scatole di ceramica. Le persone sepolte qui erano per lo più gente comune, almeno così si è pensato finquando è stato scoperto uno specchio particolare, piuttosto delicato e straordinariamente ben conservato.
Si tratta di uno specchio di bronzo piuttosto grande, segno che la sua proprietaria godeva di un elevato status sociale. 
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...