mercoledì 8 agosto 2012

L'alba dell'uomo in Kenya

I ricercatori all'opera nel luogo in cui sono stati
trovati antichi resti umani in Kenya
Il ritrovamento, in Kenya, di alcuni fossili risalenti agli albori dell'esistenza della stirpe umana, suggerisce che i nostri antenati hanno probabilmente vissuto accanto ad una specie umana diversa dalla loro e in seguito estintasi.
La specie umana Homo si è evoluta dall'Africa circa 2,5 milioni di anni fa, in coincidenza con l'invenzione dei primi strumenti di pietra. Fino al secolo scorso si pensava che la specie più primitiva era l'Homo erectus, diretto antenato della nostra specie. Poco più di 50 anni fa, poi, è stata scoperta una specie ancora più antica ad Olduva Gorge, in Tanzania, che è stata soprannominata Homo habilis, con un cervello più piccolo e lo scheletro simile a quello della scimmia.
I fossili scoperti tra il 2007 e il 2009 nel nord del Kenya suggeriscono che i primi Homo erano un gruppo etnicamente piuttosto diversificato.
Posta un commento

Roma, riaperto il Mausoleo di Castel di Guido

Il municipio XIII di Roma rende nota a tutta la cittadinanza la riapertura del Mausoleo di Castel di Guido , detto di Antonino Pio , dopo ...