mercoledì 8 agosto 2012

Riemerge la Machu Picchu del Perù

Una delle statuine ritrovate a Marcahuamachuco
La squadra archeologica che lavora a Marcahuamachuco, Perù, ha annunciato una scoperta importante nella determinazione del processo storico del sito: una raccolta di dieci figurine in metallo e molti altri oggetti ornamentali che si ritiene facessero parte di un'offerta fatta durante la costruzione del sito.
Le figurine rappresentano uomini che portano cappelli o cuffie. Alcuni sono seduti a gambe incrociate. Tra gli oggetti ornamentali sono stati recuperati collane, aghi e perle. Lo stile dei pezzi fa pensare alla cultura Moche, una delle società classiche del nord del Perù, anche se lo stile dominante è quello della società Wari. Si spera che i pezzi aiutino gli studiosi a comprendere meglio il processo storico ed evolutivo dei Wari.
Marcahuamachuco è situata su una collina all'incrocio di tre valli montane ed è nota per i suoi enormi Castillos, strutture archeologiche circolari a doppia parete. Marcahuamachuco fu costruita tra il 400 e l'800 d.C. e viene spesso chiamata la Machu Picchu del nord
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...