mercoledì 26 settembre 2012

Importanti inaugurazioni a Saqqara

Uno dei sarcofagi del bue Api a Saqqara
C'erano decine di giornalisti, fotografi, alti funzionari ed archeologi alla necropoli di Saqqara per l'inaugurazione ufficiale del Serapeo. Dopo quasi tre decenni di dibattiti tra ingegneri, archeologi e restauratori, le tombe dei buoi Api nella necropoli di Saqqara, meglio conosciuta come Serapeum, sono finalmente state restaurate. Inaugurate dopo il restauro anche le sepolture di Ptahhotep e Mereruka, due nobili vissuti durante l'Antico Regno.
Il Serapeo è una delle principali attrazioni di Saqqara. Fu scoperto dall'archeologo Auguste Mariette in tre fasi tra il 1851 e il 1854, durante il suo viaggio di lavoro in Egitto alla ricerca di manoscritti copti. Il Ministro di Stato per le Antichità, Mohamed Ibrahim ha raccontato che Mariette aveva fatto un viaggio esplorativo in Egitto alla ricerca di monumenti e siti archeologici, trovando numerose incisioni che recavano i nomi Osiride e Api. Api era considerato il dio di Saqqara.
Il Serapeo è stato restaurato ed è composto da un lungo corridoio con 24 sepolture di buoi Api. Il ministro Ibrahim ha affermato che l'inaugurazione dell'importante monumento è il punto di partenza per una serie di altre inaugurazioni nei siti archeologici egiziani, quali le tombe nobiliari della piana di Giza e il tempio di Ibis.
Il lavoro di restauro vero e proprio è iniziato nel 2001 e terminato nel 2011. Si sono consolidati pareti e soffitti, piuttosto deteriorati. Sono stati installati ponteggi in acciaio per sorreggere i soffitti a volta del Serapeo, che erano a rischio di crollo.
Le pareti del Serapeo di Saqqara
La tomba di Mereruka, visir del faraone Teti I, si trova sul lato nord della piramide di quest'ultimo. E' la più grande tomba nobile di Saqqara e ben rappresenta la posizione sociale raggiunta dal suo possessore durante la VI Dinastia. La tomba fu scoperta nel 1893 dall'egittologo francese Jacques de Morgan e reca eccelleti rilievi che mostrano i diversi aspetti della vita e dei costumi dell'Antico Regno. Nella tomba furono sepolti Mereruka, sua moglie Seshseshet e il figlio di entrambi Meriteti. Mereruka è raffigurato in diversi affreschi di raffinata fattura, che lo vedono assieme agli dei ed a sua moglie, durante le battute di caccia e quelle di pesca. Uno dei rilievi più belli raffigura una battuta di caccia all'ippopotamo.
La tomba di Ptahhotep, amministratore di Saqqara e visir del faraone della V Dinastia Dkedkare Isesi, è la terza tomba ad essere stata aperta nella necropoli di Saqqara, da quando fu scoperta, nel 1850, da Mariette.  Qui sono sepolti Ptahhotep e suo padre Akhethotep, tra rilievi che li raffigurano entrambi nell'incarico di visir, con i familiari e con le divinità. La tomba è composta da un ingresso con un porticato a due pilastri che introduce in un corridoio decorato con scene agricole presiedute da Akhethotep e da suo figlio Ptahhotep.
Posta un commento

Scavi in Israele identificano una città asmonea

Monete scoperte sul sito (Foto: Dipartimento della terra d'Israele, Herzog College) Monete , ceramiche e bagni rituali recentement...