venerdì 28 settembre 2012

Un'ancora greca a Vibo Valentia

I sommozzatori della Guardia di Finanza di Vibo Valentia hanno recuperato, in località Formicoli di Ricadi, un ceppo di ancora in piombo risalente all'età greca in ottimo stato di conservazione.
I sommozzatori della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia Marina hanno recuperato il reperto, sommerso a circa 20 metri di profondità e parzialmente ricoperto da sabbia e sedimenti. In passato, nella stessa area, sono stati recuperati diversi reperti di navi.
Posta un commento

Roma, riaperto il Mausoleo di Castel di Guido

Il municipio XIII di Roma rende nota a tutta la cittadinanza la riapertura del Mausoleo di Castel di Guido , detto di Antonino Pio , dopo ...