venerdì 28 settembre 2012

Un'ancora greca a Vibo Valentia

I sommozzatori della Guardia di Finanza di Vibo Valentia hanno recuperato, in località Formicoli di Ricadi, un ceppo di ancora in piombo risalente all'età greca in ottimo stato di conservazione.
I sommozzatori della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia Marina hanno recuperato il reperto, sommerso a circa 20 metri di profondità e parzialmente ricoperto da sabbia e sedimenti. In passato, nella stessa area, sono stati recuperati diversi reperti di navi.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...