mercoledì 26 settembre 2012

Un'antica bottega di avorio in Germania

Gli scavi a Breitenbach
Alcuni scavi in Germania hanno permesso di ritrovare una bottega per la lavorazione dell'avorio risalente a 35.000 anni fa nel sito di Breitenbach, vicino a Zeitz, in Sassonia-Anhalt.
La bottega è stata individuata grazie alla presenza in zona di diversi pezzi di avorio, alcuni dei quali degli scarti di produzione. Sono state ritrovate anche delle perle d'avorio e degli oggetti semilavorati nello stesso materiale. A produrre questi oggetti sono stati i primi uomini moderni, che hanno lavorato l'avorio di mammut.
L'insediamento di Breitenbach si estende su una superficie tra i 6.000 ed i 20.000 metri quadri ed è uno dei più grandi siti del Paleolitico Superiore conosciuti finora. I primi scavi sono stati fatti nel 1920 e solo in quest'anno sono stati recuperati più di 3.000 reperti.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...