giovedì 18 ottobre 2012

Ale Stenar, la Stonehenge svedese

Ale Stenar, in Svezia
Gli archeologi svedesi hanno riportato alla luce quello che si pensa essere un dolmen, o il portale di una sepoltura di oltre 5.000 anni fa, accanto ad alcune pietre del monumento megalitico di Ale, nel sud della Svezia.
Gli archeologi pensano che nella sepoltura appena individuata fosse stato deposto un ricco agricoltore. La tomba è costituita da rocce molto pesanti, quasi come se fossero una sorta di cemento e conserva anche i resti di quello che sembra essere un muro.
Ale Stenar, o le pietre di Ale, sono un monumento megalitico che viene spesso chiamato la Stonehenge svedese. Si trova a circa 10 chilometri a sudest di Ystad, in Scania, in vista del mare del sud della Svezia. Qui sorgono 59 massi di arenaria piuttosto grandi, del peso stimato di 1,8 tonnellate ciascuno, disposti a forma di nave per una lunghezza di 67 metri. Una leggenda svedese vuole che qui fosse stato sepolto un re di nome Ale.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...