domenica 28 ottobre 2012

Dove si svolse la battaglia di Hastings?

Il lato nord della collina di Caldbec dove si sarebbe realmente
svolta la battaglia di Hastings del 1066
Alcuni storici sostengono che il luogo in cui si è svolta la battaglia di Hastings (1066) non è quello che è attualmente ritenuto. La battaglia di Hastings portò alla conquista, da parte dei Normanni, della Gran Bretagna e fin da allora la storia ha ricordato l'evento collocandolo dove sorge ora la Battle Abbey, in un villaggio dell'est Sussex. Si pensa che siano stati uccisi circa 10.000 uomini, nello storico conflitto, ma sul luogo non sono mai stati ritrovati resti di questa battaglia.
Gli storici hanno deciso, anche per questo, di prendere in considerazione località differenti in cui potrebbe essersi svolta l'epica battaglia che portò alla vittoria di Guglielmo il Conquistatore ed alla morte di re Harold. Lo storico e scrittore John Grehan crede di aver trovato finalmente il campo di battaglia su una ripida collina, un miglio a nordovest di quello che finora si è ritenuto il campo di battaglia.
Si sa che re Harold radunò l'esercito inglese sulla collina di Caldbec, prima di avanzare verso la collina di Senlac (Battle Hill). Grehan, però, crede che re Harold non lasciò mai la sua posizione difensiva ed i Normanni finirono per vincere la battaglia. Grehan ha studiato documenti dell'epoca custoditi negli archivi nazionali ed ha raccolto le prove in un dossier che sembra essere piuttosto convincente.
Arazzo di Bayeux con la Battaglia di Hastings
Alcune testimonianze dirette sulla battaglia affermano che essa fu combattuta su un terreno ripido e non arato, circostanza che corrisponde perfettamente con la collina di Caldbec. La collina di Senlac, invece, aveva pendii dolci e coltivati. I Normanni eressero un tumulo di pietre, sul luogo dello scontro, per commemorare la vittoria. Questo tumulo era noto come Monte-joie, in francese. La vetta della collina di Caldbec è tuttora chiamata Mountjoy.
Una fonte inglese dell'epoca, John di Worcester, dichiarò che la battaglia venne combattuta a nove miglia da Hastings, la stessa distanza a cui è posta la collina di Caldbec rispetto ad Hastings, mentre la collina di Senlac dista 8 miglia da Hastings. Si pensa che re Harold abbia abbandonato la sua posizione sulla cima della collina per incontrare Guglielmo il Conquistatore in un luogo più in basso, una mossa tattica che non ha nessun senso, visto che lo avrebbe allontanato dalle sue truppe.
Grehan sostiene di aver anche individuato la fossa comune in cui furono sepolti i soldati caduti in battaglia: si tratta di un fosso ai piedi della collina di Caldbec. Se avesse ragione, dovrebbero essere riscritti tutti i libri di storia pubblicati nell'ultimo millennio. Si attende, ora, che vengano effettuati scavi e sopralluoghi che accertino le tesi esposte dallo storico.
Guglielmo il Conquistatore
Guglielmo il Conquistatore (1027-1087) era figlio di Roberto I di Normandia. L'inizio del suo regno, data la sua giovane età, fu piuttosto incerto e turbolento, ma egli riuscì, appena ventenne, a riportare presto la Normandia al prestigio di un tempo. Questo gli consentì di osare la spedizione che lo portò alla conquista dell'Inghilterra, dove venne incoronato re nell'Abbazia di Westminster (25 dicembre 1066) e rinominato il Conquistatore.
Harold II (1022-1066) era figlio di Godwin, conte di Wessex, una delle figure più importanti della corte inglese. Sua madre era Gythia Thorkelsdaettir, seconda moglie di Godwin, della quale è noto solo il nome. Harold era imparentato anche con il penultimo re anglosassone, Edoardo il Confessore, che aveva sposato sua sorella. In un primo momento pare abbia appoggiato la candidatura e le aspirazioni di Guglielmo per affermare, in seguito, che il re defunto gli aveva personalmente consegnato il potere. I nobili appoggiarono le ambizioni del nobile sassone rendendo insanabile la frattura con Guglielmo. Harold morì nella battaglia di Hastings, dove una freccia gli si conficcò nell'occhio. La sorte del cadavere di Harold è piuttosto discussa. Alcuni sostengono che Guglielmo si rifiutò di dargli sepoltura, altri affermano, invece, che Harold venne sepolto nell'Abbazia di Waltham, altri ancora che fu deposto nell'Abbazia di Battle mentre alcuni voglio che il suo corpo venne ricomposto (Harold era stato, infatti, fatto a pezzi e decapitato) e seppellito in riva al mare.
Arazzo di Bayeux, Harold II
Una versione abbastanza precisa dello scontro tra i due pretendenti al trono d'Inghilterra si ritrova nell'Arazzo di Bayeux, commissionato da Oddone vescovo di Bayeux, fratellastro di Guglielmo I. Gran parte dell'arazzo ritrae le battaglie e le schermaglie antecedenti alla battaglia ma l'arazzo riveste, comunque, un'importanza storiografica notevole perché, attraverso le sue immagini, si possono studiare le ambientazioni, avere informazioni sugli abiti e le armi dell'epoca, sulle imbarcazioni utilizzate negli approdi ed anche sulle località inglesi.
L'arazzo è un ricamo ad ago tracciato con fili di lana di otto colori differenti su una fascia di tela di lino grezzo, lunga 70 centimetri circa e larga 30. Fu probabilmente terminato in un periodo compreso tra il 1070 e il 1077 ed era destinato ad essere esposto nella cattedrale di Bayeux durante la festa annuale delle sante reliquie.
L'arazzo è stato sempre custodito nel palazzo vescovile di Bayeux. Per preservarlo dai vari eventi bellici succedutisi dalla sua confezione, è stato tenuto spesso nascosto.
Posta un commento

Trovato il palazzo di Dario a Pasargade

La sala delle udienze a Pasargade (Foto: Proprio in questi giorni gli archeologi iraniani stanno riportando alla luce una nuova meravi...