giovedì 1 novembre 2012

Ancora scheletri a Leicester

Fregio in pietra, forse dal coro della chiesa dei
Frati Minori di Leicester
Gli archeologi hanno trovato uno scheletro nello stesso luogo in cui si pensa sia stato sepolto Riccardo III. Si tratta dello scheletro di una donna e gli studiosi sono rimasti sorpresi di averlo trovato sepolto nella chiesa medioevale di Leicester, in Inghilterra.
Si è a conoscenza di almeno una donna collegata al convento di Leicester, Ellen Luenor, una benefattrice e possibile fondatrice, con il marito Gilbert, del convento stesso. Probabilmente non si saprà mai a chi appartiene lo scheletro ritrovato che, ha detto l'archeologo Richard Buckley, responsabile del progetto che si sta impegnando a ritrovare le ossa di Riccardo III, è stato riesumato e riseppellito in passato. In seguito la chiesa medioevale fu trasformata nel giardino di una villa (1600).
Per quanto riguarda i resti di Riccardo III, documenti storici attestano che i suoi resti furono portati a Leicester e seppelliti nella chiesa dei Frati Minori. Sia la tomba che la chiesa, purtroppo, sono andate perdute. Gli archeologi hanno trovato uno scheletro nella chiesa di Leicester che presenza tracce evidenti di ferite inferte in battaglia e la colonna vertebrale incurvata caratteristica delle descrizioni del re.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...