giovedì 6 giugno 2013

Scoperte a ritmo continuo in Messico

Scavi nelle grotte messicane di Guerrero (Foto: EFE/Inah)
Gli archeologi messicani dell'Istituto Nazionale di Antropologia e Storia (Inah) hanno trovato tracce di Mezcala e della cultura Olmeca in una grotta dello stato meridionale di Guerrero, che indicano che il sito fu abitato in tempi diversi e ha svolto funzioni di centro funerario.
I ricercatori hanno scoperto tracce di falò risalenti al 700 d.C. in una grotta di Cocula, una città dello stato di Guerrero. La cultura Mezcala è una delle civiltà che si sono sviluppate lungo il fiume Balsas e viene identificata principalmente sulla base del suo stile architettonico e dalle figure antropomorfe. Sono state trovate anche ceramiche Olmeche risalente all'anno 1000 a.C..
I resti umani sono piuttosto frammentari e non è stato ancora possibile datarli, anche se gli archeologi pensano si tratti di resti di Olmechi, per via delle ceramiche associate alle sepolture.
Posta un commento

Trovato il palazzo di Dario a Pasargade

La sala delle udienze a Pasargade (Foto: Proprio in questi giorni gli archeologi iraniani stanno riportando alla luce una nuova meravi...