sabato 11 ottobre 2014

Antichissima raffigurazione di Cristo ritrovata in Spagna

La patena in vetro ritrovata in Spagna
(Foto: FORUM MMX)
Nel sud della Spagna è stata ritrovata una delle prime rappresentazioni al mondo di Cristo. Si tratta di una figura impressa su un contenitore per ostie di vetro che getta nuova luce sull'arrivo in Spagna del cristianesimo.
Si sa, finora, che il reperto risale al IV secolo d.C., dal momento che solo successivamente i papi imposero che tali contenitori - le patene - fossero realizzati in argento. La patena in vetro verde è stata ritrovata nel luogo in cui sorgeva, un tempo, un edificio religioso, a Càstulo, antica città andalusa.
La patena è di 22 centimetri di diametro e reca incise le figure di tre uomini senza barba, con i capelli corti e con una sorta di aureola sulle loro teste. Secondo gli archeologi le figure sarebbero quelle di Cristo, di Pietro e di Paolo. Cristo appare raffigurato "in Maestà", con un atteggiamento che si rifà all'arte paleocristiana con rimandi all'iconografia bizantina. La patena è stata datata grazie a monete ed oggetti in ceramica provenienti dalla medesima stratigrafia del sito.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...