venerdì 12 dicembre 2014

Scoperta, in Egitto, la tomba di Karomama

Due degli ushabti recanti il nome di Karomama
(Foto: Luxor Time Magazine)
Gli archeologi francesi che stanno scavando in Egitto hanno scoperto la tomba di Karomama, moglie di un faraone che gli archeologi stanno cercando di identificare La sepoltura si trova nel Ramesseum, precisamente nel tempio dedicato a Tuya, madre di Ramses II, sulla riva occidentale del Nilo, a 700 chilometri da Il Cairo.
La tomba consiste in un pozzo di 5 metri e di una camera funeraria che è risultata parzialmente chiusa. Non è rimasto, però, molto del corredo che accompagnava la defunta, il cui nome è stato individuato grazie a 20 ushabti. Sulle statuette, inoltre, è riportata il titolo della donna: "Divina Adoratrice di Amon", che solitamente era accostato, nell'Antico Egitto, alle Spose Reali e che, nelle Dinastie dalla XXV alla XXVI, era anche un titolo politicamente importante.
Gli archeologi erano a caccia del sepolcro da diverso tempo. Forse Karomama è la Divina Adoratrice sposa di Osorkon II, faraone della XXII Dinastia (872-837), ma finora non ci sono certezze in tal senso.
Posta un commento

Scavi in Israele identificano una città asmonea

Monete scoperte sul sito (Foto: Dipartimento della terra d'Israele, Herzog College) Monete , ceramiche e bagni rituali recentement...