sabato 13 dicembre 2014

Scoperte francesi a Luxor

Una delle statuette rinvenute a Karnak (Foto: Luxor Times Magazine)
La missione archeologica francese che sta lavorando nei templi di Karnak ha portato alla luce tre statue e la base, frantumata, di un'altra oltre ad un contenitore che ha conservato una sorta di colla blu che risalirebbe al Periodo Tardo (664-332 a.C.).
Due delle statue scoperte sono in bronzo e raffigurano Osiride. Una di esse misura 36 centimetri di altezza e 7 centimetri di larghezza. Raffigura Osiride seduto con la corona bianca. L'altra, di 15 centimetri di altezza e tre di larghezza, raffigura la divinità in piedi.
La terza statua era, probabilmente, in scisto e rappresenta una divinità femminile seduta con la doppia corona ed una parrucca. Ha un'altezza di circa 16 centimetri e presenta delle iscrizioni geroglifiche al vaglio degli studiosi, che sperano di riuscire ad identificare la divinità rappresentata.
Un'altra statuetta ritrovata a Karnak (Foto: Luxor Times Magazine)

Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...