martedì 13 gennaio 2015

I gioielli di Urartu

Il Professore responsabile del Dipartimento di Archeologia dell'Università Van Yuzuncu Yil, in Turchia, ha annunciato che sono stati trovati gioielli utilizzati sia da uomini che da donne del periodo Urartiano.
Si tratta di gioielli di circa 3000 anni fa trovati durante gli scavi effettuati nella provincia orientale di Van, che hanno contribuito a gettare una luce sulla mentalità, sullo stile di vita e sulla società dell'epoca. Gli Urartei utilizzavano gioielli quali anelli, bracciali, orecchini come li utilizziamo noi oggi. I gioielli, all'epoca, servivano per sottolineare le differenze di classe e persino di sesso.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...