sabato 28 febbraio 2015

Trovata la stanza di un tempio sotterraneo a Sidone

Alcuni degli oggetti ritrovati nello scavo della stanza sotterranea di Sidone
(Foto: The Daily Star - Mohammed Zaatari)
Gli archeologi hanno scoperto una camera segreta all'interno di un tempio di Sidone, in Libano. Si tratta di una stanza monumentale che si pensa essere un'estensione del tempio sotterraneo di Sidone, che risale all'Età del Bronzo. Il ritrovamento è stato fatto mentre alcuni operai stavano preparando le fondamenta del nuovo Museo Nazionale della città.
Circa dieci anni fa venne scoperta un'altra stanza sotterranea datata al 1300 a.C., dove gli antichi residenti della città libanese adoravano le loro divinità. La stanza scoperta in questi giorni si trova adiacente a quella scoperta dieci anni fa, per questo si pensa che sia un ampliamento della precedente, utilizzata dai membri più importanti della comunità.
Il vasellame trovato in questa stanza è stato importato prevalentemente da Cipro e da Micene ed è parso sostanzialmente intatto. Le mura della stanza sono state edificate con pietre molto grandi, mentre il pavimento giace a circa 7,5 metri di profondità. Gli archeologi hanno estratto, durante gli scavi, numerosi manufatti, tra cui oggetti in legno, vasellame e utensili legati a celebrazioni rituali, per la mensa, per mescolare bevande.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...