domenica 19 aprile 2015

Tomba romana e reperti egizi in Gran Bretagna

Piatto in mosaico di vetro proveniente dalla sepoltura
romana (Foto: north-herts.gov.uk)
A Kelshall, nello Hertfordshire, in Inghilterra, è stata fatta un'eccezionale scoperta: sono venuti alla luce reperti risalenti al 200 d.C. in un campo. I manufatti sono pertinenti una sepoltura, probabilmente appartenente ad una persona abbiente, e costituiscono un unicum per la Gran Bretagna.
La scoperta risale alla fine dello scorso anno. Ad essere trovata per prima è stata una brocca romana, poi è emerso un piatto in bronzo, una seconda e una terza brocca. In seguito, quando lo scavo è stato ampliato, sono stati recuperati altri reperti interessanti, quali una lampada in ferro con tanto di staffa di montaggio a parete e una scatola con angoli in bronzo. Sono stati trovati anche frammenti di tazze in vetro e una coppia di manici, anch'essi in vetro.
La brocca più grande è esagonale e conteneva delle ossa cremate e una moneta in bronzo del 174-175 d.C.. Accanto a questa brocca ve n'era una ottagonale, ma la scoperta più importante sono, sicuramente, dei piatti in mosaico di vetro, probabilmente realizzati ad Alessandria d'Egitto intorno al 200 d.C.. 
Posta un commento

I misteri di Bryn Celli Ddu, Galles

Bryn Celli Ddu, la tomba neolitica sull'isola di Anglesey (Foto: Alamy Stock) Gli archeologi hanno scoperto, sull' isola di Ang...