venerdì 22 maggio 2015

Antico villaggio neolitico trovato in Bulgaria

Gli scavi nel villaggio di Mursalevo  (Foto: Sofia Globe)
Gli archeologi bulgari hanno trovato 60 case appartenenti ad un insediamento neolitico. Si pensa che le abitazioni risalgano ad 8000 anni fa. Le case avevano circa setto-otto metri di altezza ed erano separate da strade. Il ritrovamento è stato fatto nei pressi del villaggio di Mursalevo, a circa 67 chilometri da Sofia, nella Bulgaria sudoccidentale.
Gli archeologi ritengono che le persone che hanno costruito e abitato il villaggio avevano un alto livello di cultura, dal momento che un insediamento del genere ha sicuramente richiesto la presenza di una forte organizzazione sociale. Si pensa che questa gente provenisse dall'Anatolia. Le case sono a due piani, con cornici in legno e argilla. All'interno delle case i ricercatori hanno trovato forni, pietre per macinare la farina e vasi di argilla dipinti.
Gli archeologi hanno anche trovato delle conchiglie, probabilmente facenti parte di una collana. Si tratta di uno dei pochi oggetti trovati che possono aiutare a determinare una situazione di prestigio all'interno della comunità.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...