venerdì 30 ottobre 2015

Scoperta la villa di Augusto in Campania?

A pochi chilometri da Napoli, a Somma Vesuviana, ci sono novità archeologiche: sta tornando alla luce la maestosa villa romana che certuni affermano essere appartenuta ad Ottaviano Augusto.
I resti si trovano ai piedi del Monte Somma, il monte che, con la sua eruzione, seppellì Pompei ed Ercolano nel 79 d.C.. Ad oggi sono stati scavati 2.000 mq di terreno. In questa villa, se verrà confermata la sua proprietà ad Augusto, l'imperatorie trascorse, stanco ed ammalato, i suoi ultimi anni di vita.
Dagli scavi sono emerse statue e pitture risalenti al III secolo d.C.

Posta un commento

Torna alla luce un antico insediamento messapico

Gli scavi nel nuovo insediamento messapico di Nardò (Foto: quotidianodipuglia.it) Un insediamento fortificato di età messapica : è l...