sabato 19 dicembre 2015

Trovato un tesoro vichingo nell'Oxfordshire

Il tesoro vichingo trovato nell'Oxfordshire
(Foto: British Museum)
Un tesoro vichingo composto da bracciali, monete e lingotti d'argento, è stato trovato nell'Oxfordshire, in Gran Bretagna, sepolto vicino Watlington. Il tesoro sarebbe stato seppellito intorno all'870 d.C., quando i regni anglosassoni di Mercia e Wessex lottavano per la sopravvivenza contro la minaccia vichinga, lotta che doveva, in seguito, condurre all'unificazione dell'Inghilterra. Ad effettuare la scoperta un archeologo dilettante, James Mather, "armato" di metal detector.
Il tesoro è stato portato, con il blocco di terra che lo conteneva, al British Museum, dove sarà studiato dagli esperti del British Museum e del Museum di Oxford. E' composto da 186 monete, alcune delle quali frammentarie, e comprende rarità numismatiche come le monete di re Alfredo del Wessex detto il Grande, che regnò tra l'871 e l'899 d.C., e monete del re Ceolwulf II, che governò la Mercia tra l'874 e l'879. Durante quegli anni re Alfredo ottenne una decisiva vittoria sui Vichinghi nella battaglia di Edington, nell'878, che indusse questi ultimi a spostarsi a nord del Tamigi.
Secondo Gareth Williams, curatore della prima monetazione medioevale del British Museum, il periodo dei regni di Mercia e del Wessex furono cruciali per la storia dell'unità inglese e il tesoro appena ritrovato potrebbe fornire molte informazioni sui rapporti tra le due regioni all'inizio del processo di unificazione.
Posta un commento

In mostra le lamine d'oro di Tutankhamon

Una delle lamine d'oro di Tutankhamon (Foto: english.ahram.org.eg) Il Ministro Egiziano delle Antichità , Khaled el-Enany , ha inau...