domenica 10 gennaio 2016

Sorprese da Istanbul, continuano gli scavi a Yenikapi

Sandali di 1500 anni fa trovati a Yenikapi (Foto: Hurriyet)
Gli scavi di Yenikapi, quartiere portuale di Istanbul, hanno riportato la storia della città indietro ad 8500 anni fa, attraverso il recupero di una serie di manufatti storici che hanno attirato l'attenzione degli archeologi di tutto il mondo.
Tra le scoperte sicuramente più interessanti vi sono le impronte dei primi abitanti della città, trovate durante l'esplorazione archeologica della stratigrafia risalente al Neolitico. Oltre alle antiche orme sono stati trovati i remi di una canoa e dei cucchiai modellati in osso. Molti di questi reperti sono stati definiti unici al mondo e sono attualmente custoditi nel Museo Archeologico di Istanbul, in attesa di essere trasferiti in un nuovo Museo che verrà costruito proprio a Yenikapi.
Nel frattempo i cantieri di scavo a Piazza Aksaray, sempre a Yenikapi, che si pensa essere stato il prolungamento dell'antico porto di Teodosio, sono ancora in attività. Gli archeologi hanno affermato che questi scavi devono essere condotti con la massima attenzione, dal momento che sono emersi reperti importantissimi per la storia di Istanbul Tra questi vi sono un pettine in legno di 1200 anni fa, un'anfora dello stesso periodo, i remi di una canoa di 8000 anni fa e la testa di una figurina di avorio di 1600 anni fa.
Posta un commento

Torna alla luce un antico insediamento messapico

Gli scavi nel nuovo insediamento messapico di Nardò (Foto: quotidianodipuglia.it) Un insediamento fortificato di età messapica : è l...