giovedì 20 ottobre 2016

Urne romane in Pomerania

L'urna scoperta a Czelin (Foto: PAP Science adn Scholarship in Poland)
La tomba e l'urna di un guerriero con elementi caratteristici dell'epoca romana, sono state scoperte a Czelin, nella Pomerania occidentale, dai ricercatori del Museo Nazionale di Szczecin. Nell'urna, completamente conservata, oltre ai resti umani cremati c'erano anche una punta di lancia, un coltello, un set di oggetti in bronzo per cintura, dei corni potori ed una fibula. Tutti questi elementi riportano al periodo iniziale della dominazione romana.
Altre 15 sepolture sono state scoperte, quest'anno, a Czelin, tra le quali tre sepolture in urna e due in fossa. Tutte le tombe, senza eccezione, contengono i resti cremati di individui vissuti durante l'epoca romana. La cremazione era una caratteristica della necropoli di Czelin. La parte di quest'ultima studiata quest'anno può essere datata ad un periodo compreso tra il I e il II secolo d.C.
La necropoli di Czelin è la più grande necropoli di epoca romana nota sul corso del fiume Odra. Negli anni passati sono stati rinvenuti diversi manufatti, molti dei quali di origine romana e scandinava. A Czelin gli archeologi hanno ritrovato, oltre ad elementi di epoca romana, anche una sepoltura con resti scheletrici e ceramiche associate alla cultura neolitica Corded Ware.

Fonte:
archaeologynewsnetwork.blogspot.it
Posta un commento

Cesarea, trovata una tavoletta di madreperla con menorah

La tavoletta in madreperla incisa trovata a Cesarea (Foto: Ilan Ben Zion - Times of Israel) E' stata ritrovata, nell'antica cit...