sabato 5 novembre 2016

Missione archeologica italiana a Malta

Un'equipe italiana, diretta dall'archeologo ibleo Giovanni Distefano, e della quale fa parte anche l'architetto Domenico Buzzone della Soprintendenza di Ragusa, ritornerà nei prossimi giorni a Malta per continuare gli scavi archeologici nelle misteriose "torri rotonde" dell'Isola dei Cavalieri.
Gli scavi della Missione Italiana dell'Università della Calabria diretta da Distefano e in collaborazione con gli archeologi maltesi (del Soprintendente Tony Pace e del Dottor Nathaniel Cutajar) si svolgeranno per il quarto anno consecutivo a TA' Wilga, una delle più sontuose e misteriose torri di forma circolare, costruite in tecnica megalitica, forse in età bizantina.
"Stiamo studiando vari aspetti di queste torri, soprattutto quella di TA' Wilga - dice l'archeologo Distefano - per conoscere meglio assieme ai colleghi maltesi questi eccezionali monumenti del Mediterraneo antico. Quest'anno gli scavi si svolgeranno all'interno di questi straordinari monumenti".

Fonte:
siciliajournal.it
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...